Vito Etna ha rappresentato Gioia alla marcia contro la mafia a Foggia

Gioia del Colle ha risposto all’appello dell’Associazione Libera di don Ciotti e ha partecipato alla manifestazione contro le mafie indetta questo pomeriggio a Foggia, dopo i fatti di cronaca di inizio anno come un omicidio e diversi “avvertimenti mafiosi ” a chi non vuole sottomettersi alle minacce.


Vito Etna, Presidente del Consiglio di Gioia, ma in veste di delegato del Sindaco Giovanni Mastrangelo ha portato la fascia tricolore e ha marciato insieme agli altri amministratori pugliesi per dimostrare che la Puglia non si piega alla paura e alle minacce della mafia. “Orgoglioso di rappresentare il Comune di Gioia del Colle in una manifestazione che ci vede uniti contro il male che racchiude ogni negatività: la mafia”, ha commentato Etna a margine della marcia.

Una marcia pacifica che ha raccolto esponenti delle associazioni e della società civile non solo pugliese, con rappresentanti delle comunità giunti dai Comuni come quello di Gioia del Colle “per disinnescare la miccia della paura e della rassegnazione”, ha sottolineato il fondatore di Libera, don Luigi Ciotti che ha voluto la manifestazione “Foggia libera Foggia” e “per far emergere i valori della nostra terra perché ci sia un cambiamento”.

Un segnale che il Sindaco Giovanni Mastrangelo ha voluto dare cogliendo da subito questo invito.