Vent’anni del Rossini. Apertura con il circo contemporaneo. La stagione 2017/18

Giovedì 9 novembre 2017 il Teatro Comunale Rossini di Gioia del Colle inaugura la XXIa  stagione intitolata “Il gioco del teatro” con uno spettacolo aperto a tutti (basterà prenotarsi al botteghino). Alle 20,30 Piergiorgio Milano e la compagnia Zenhir offriranno ai presenti due esibizioni consecutive di circo contemporaneo: Ah come è bello l’uomo seguita da Pesadilla.
La data dell’inaugurazione è stata scelta in onore della riapertura del teatro alla cittadinanza che avvenne il 9 novembre 1997 dopo un decennio di ristrutturazioni e lungaggini economiche e burocratiche.
La ricorrenza ventennale sarà festeggiata già dalla mattina del 9 quando sarà possibile visitare il monumento gioiese della cultura internazionale.
Il cartellone di prosa e danza avrà poi il seguente calendario.

23 novembre  giovedì
L a   l e t t e r a
In scena: Paolo Nani
Concetto: Nullo Facchini e Paolo Nani
Regia: Nullo Facchini
Il protagonista non lascia un attimo di respiro, inchioda lo spettatore, lo seduce con una raffica di sorprese dal ritmo sfrenato e bislacco.

6 dicembre mercoledì
Le Sorelle Materassi
Con la regia di Lucia Poli, Milena Vukotic, Marilù Prati
libero adattamento di Ugo Chiti
dal romanzo di Aldo Palazzeschi

20 gennaio sabato
Tutte le donne di William
assistente alle coreografie Ilaria Lacriola; musiche Ivan Iusco
con Ilaria Lacriola, Rita Giannuzzi, Giovanna Lasciarrea, Roberta Chiarelli, Maria Shurkahl
coreografie e regia Simona De Tullio
“Il lavoro coreografico incalza fino alla sua stessa distruzione, la partitura si perde e rimangono esseri umani, solo corpi soli.”

26 gennaio venerdì
Anfitrione
musiche dal vivo Michele Jamil Marzella; spazio scenico e luci Vincent Longuemare; costumi Cristina Bari e Teresa Ludovico; cura del movimento Elisabetta Di Terlizzi; assistente alla drammaturgia Loreta Guario
con Michele Cipriani, Irene Grasso, Demi Licata, Alessandro Lussiana, Michele Schiano di Cola, Giovanni Serratore.
Scritto e diretto dalla regista gioiese Teresa Ludovico.

6 febbraio martedì
Quello che non ho
drammaturgia e regia Giorgio Gallione
con Neri Marcorè
voci e chitarre Giua, Pietro Guarracino e Vieri Sturlini
canzoni di Fabrizio De Andrè
e di Massimo Bubola, Ivano Fossati, Mauro Pagani, Francesco De Gregori.
Arrangiamenti musicali di Paolo Silvestri

16 febbraio venerdì
Il misantropo
di Molière
traduzione e adattamento di Francesco Niccolini
regia di Tonio De Nitto
con Ippolito Chiarello e Angela De Gaetano
e con Sara Bevilacqua, Dario Cadei, Ilaria Carlucci,
Franco Ferrante, Luca Pastore, Fabio Tinella.

2 marzo venerdì
Il Balletto di Roma in uno dei suoi titoli di maggior successo, Giulietta e Romeo di Fabrizio Monteverde, una creazione che segue fedelmente il testo di Shakespeare e la celebre partitura di Prokovief, e si dipana in una scrittura coreografica straordinariamente e meravigliosamente “asciutta”.

14 marzo mercoledì
Esilio
Con Serena Balivo e Mariano Dammacco in scena ed alla regia.
Uno spettacolo che trasfigura le angosce contemporanee in un’aura fantastica, esalta la voce della coscienza e unisce tratti da commedia dell’arte a eco kafkiane.

23  marzo venerdì
Viktor & Viktoria
con Veronica Pivetti
Victoria, talentuosa cantante disoccupata, si finge Victor e conquista le platee…ma il suo fascino androgino scatenerà presto curiosità e sospetti.
Veronica Pivetti, esuberante, versatile come non mai in “Victor Victoria”, commedia liberamente ispirata all’omonimo film di Reinhold Schunzel.

6 aprile venerdì
Intimita’ (finalista premio scenario 2017)
di Amor Vacui
con Andrea Bellacicco, Eleonora Panizzo, Andrea Tonin
Drammaturgia Michele Ruol
Regia Lorenzo Maragoni
Questo lavoro racconta una storia d’amore tra tre attori ed un pubblico. Per farlo esplora il rapporto che li lega. L’ineluttabile stato di dipendenza per cui gli uni non possono esistere senza gli altri.
Il risultato è una confessione in piena regola, una messa a nudo sincera, che ci tocca e ci diverte

13 aprile venerdì
Le Bal- L’Italia balla dal 1940 al 2001
La LE BAL, una creazione del Théâtre du Campagnol da un’idea Jean-Claude Penchenat
regia di Giancarlo Fares
con Giancarlo Fares, Sara Valerio
Alessandra Allegrini, Riccardo Averaimo, Alberta Cipriani, Vittoria Galli, Alice Iacono, Matteo Lucchini, Fancesco Mastroianni, Davide Mattei, Matteo Milani, Pierfrancesco Perrucci, Maya Quattrini, Michele Savoia, Patrizia Scilla, Viviana Simone

Dopo il fortunato esperimento della scorsa stagione anche quest’anno sono previsti spettacoli in tarda serata di fine settimana con calendario in via di definizione.

Next
la scena giovane del teatro italiano nei sabato notte del teatro Rossini
Io non sono un gabbiano
ispirato a Il Gabbiano di A. Cechov
con Camilla Pistorello, Camilla Violante Scheller, Francesco Meola, Umberto Terruso, Dario Merlini, Dario Sansalone, Fabio Zulli, Daniele Crasti
assistente alla regia Noemi Radice
ideazione e regia Stefano Cordella che muove da un soggetto originale ispirato a Il Gabbiano di A. Cechov.

Ritratto di donna araba che guarda il mare
di Davide Carnevali
regia Claudio Autelli
con Alice Conti, Michele Di Giacomo,  Giacomo Ferraù e Giulia Viana
testo vincitore del 52° Premio Riccione per il Teatro – in coproduzione con Riccione Teatro
Un testo sulla condizione della donna e sul potere dell’uomo, una lotta verbale che genera distanza e alimenta incomprensioni.

La Nebbiosa 
Protagonisti due attori, Stefano Annoni e Diego Paul Galtieri, una batteria e un telo bianco.
Lo spettacolo teatrale La Nebbiosa si ispira a una sceneggiatura, commissionata nel 1959 a Pier Paolo Pasolini, dopo l’uscita di “Una vita violenta”.

Hotel Lausanne
All’ interno di Hotel Lausanne si esibiscono Maria Lina e Uguale, sosia di Marilyn Monroe e Adolf Hitler, due personaggi in crisi di identità e alla ricerca di un proprio posto nel mondo.

My Place – il corpo e la casa 
In scena tre corpi nudi – o meglio in biancheria intima – volutamente messi in evidenza:  Tre donne non più giovani ma non ancora vecchie, certamente non perfette. Ma belle. Perché autentiche.

I prezzi dei singoli biglietti, degli abbonamenti e gli orari del botteghino saranno disponibili a breve sul portale del Comune di Gioia del Colle e sul sito teatrorossinigioia.it

foto Elettra Panzarino