Record di donazioni nella Giornata della Raccolta Alimentare

La Fondazione Banco delle Opere di Carità ha proposto sabato scorso 3 marzo come quarta “Giornata della raccolta alimentare contro la fame in Italia”

Anche quest’anno la comunità di Gioia del Colle si è mobilitata per merito della Caritas parrocchiale di S. Lucia intorno alle figure di don Giuseppe Di Corrado, del presidente del sodalizio gioiese Pino Curci, e dei numerosi volontari che hanno garantito una presenza continua nei 6 supermercati aderenti all’iniziativa: i due punti vendita del Despar, i due del Simply, il Sigma e l’Eurospin.

Trentuno i quintali di generi alimentari raccolti con un miglioramento di circa il 15% rispetto al risultato dello scorso anno e, soprattutto con un trend in continua ascesa se si considerano i 12 quintali del 2015 quando la sede locale dell’organismo pastorale  CEI (Conferenza Episcopale Italiana) cominciò a muovere i primi passi a sostegno dei più poveri.

Chiara Loliva, operatrice parrocchiale e coordinatrice dell’evento ci ha dichiarato: “A nome di Pino Curci, di Don Giuseppe e dei circa trenta volontari Caritas attivi sul nostro territorio, vogliamo ringraziare tutti gli esercizi commerciale aderenti alla Giornata; ogni anno ci accolgono calorosamente, rendendo il nostro compito più semplice grazie alla loro totale disponibilità.”

Poi ha aggiunto: “Oltre quattro milioni e mezzo di residenti in Italia sono poveri. Un italiano su dieci è in stato di indigenza assoluta.  Difficile restare indifferenti dinanzi a tali dati. Per questo, in tutta Italia, lo scorso 3 marzo  migliaia di volontari hanno operato all’interno dei supermercati aderenti all’iniziativa.  Nella nostra città abbiamo anche avuto la collaborazione di alcune associazioni come La Casa del Sorriso e Lavori in Corso, altri non hanno neanche dichiarato il nome dell’associazione di appartenenza per non rischiare fraintendimenti e strumentalizzazioni.” 

Quanto raccolto sarà distribuito come sempre alle 100 famiglie che si rivolgono alla Caritas, per un totale di circa 300 assistiti, in maggioranza italiani.

Per chi fosse interessato a donare sistematicamente derrate alimentari la sede della Caritas è in via Jacopo Sannazzaro, 21/23; conferimento possibile il martedì e giovedì dalle 16,30 alle 18,30.