I ragazzi della Carano domani in piazza contro i cambiamenti climatici

Pubblicità elettorale 2019

Pubblicità elettorale 2019

Committente: il candidato

Domani 15 marzo gli studenti della scuola media Carano di Gioia del Colle manifesteranno in piazza Plebiscito e per le vie di Gioia dalla 11 alle 12 nel giorno in cui tutti gli studenti del mondo sono stati chiamati a scioperare e a far sentire la propria voce con manifestazioni contro i cambiamenti climatici.

Prendendo spunto dalla giovane svedese Greta Thunberg, che da agosto ogni venerdì non va a scuola per protestare davanti il parlamento di Stoccolma, affinchè le istituzioni prendano provvedimenti per evitare questo drastico cambiamento climatico, ora la protesta si estende per tutto il pianeta e i ragazzi di ogni ordine e grado sono chiamati a scioperare dai banchi di scuola per manifestare proprio come Greta.

E poiché la scuola è la migliore insegnate di sempre, si è fatta promotrice di questo avvenimento, permettendo alle classi di organizzare una manifestazione dalle 11 alle 12 per le vie della Città. Poi i ragazzi torneranno a scuola e riprenderanno a studiare e probabilmente ad approfondire insieme ai docenti gli effetti della devastazione a cui si sta andando incontro se non si deciderà di cambiare rotta, proprio come hanno fatto in questi giorni con ricerche specifiche.

Non è importante scioperare e saltare semplicemente scuola, ma prendere coscienza del problema e diventare portavoce anche a Gioia che le cose si possono cambiare “per fermare la distruzione del Pianeta con azioni concrete partendo dalla convinzione che, soprattutto i giovani possono fare la differenza, poichè il futuro appartiene a loro”, si sottolinea nel manifestino della scuola.

Si auspica che chi crede veramente in questa giornata si unisca nella manifestazione di questi giovani studenti.

“Orientamento formativo e riorientamento”

“Orientamento formativo e riorientamento”