A novembre chiude la Coop

Entro il 15 novembre il supermercato Coop estense di Gioia del Colle deve chiudere.

È stata emanata l’ordinanza da parte del Comune con cui si ottempera a quanto disposto dai giudici del Consiglio di Stato nella sentenza di agosto, la quale concedeva al Sindaco 90 giorni per predisporre la chiusura, oltre i quali sarebbe intervenuto un commissario ad acta.

Nel caso in cui l’ordinanza non fosse rispettata, si procederà alla chiusura coatta dell’attività, mediante l’apposizione dei sigilli e l’applicazione di eventuali altre sanzioni previste per legge.

Se fino al 15 novembre, termine massimo scelto dall’amministrazione per chiudere il supermercato, arriveranno soluzioni per risolvere le varie problematiche urbanistiche e edilizie, che non permettono di avere, ad ora, un esercizio commerciale in quella zona dedicata ai servizi alla persona secondo il nostro piano urbanistico, la concessione commerciale potrà essere ridata.

Intanto, la Coop in questi due mesi, così come specificato nell’ordinanza, dovrà provvedere a smaltire tutta la merce deperibile e soprattutto a riposizionare tutto il personale.