La Regione Puglia torna a discutere della Gioia-Matera

La possibilità del raddoppio della strada Gioia-Matera potrebbe concretizzarsi grazie agli ultimi incontri che si sono tenuti la settimana scorsa in Regione Puglia tra l’Assessore ai Trasporti regionale Giovanni Giannini, il Sindaco di Gioia del Colle Donato Lucilla e il sindaco di Santeramo in Colle Michele D’Ambrosio.

Dopo la richiesta da parte del Sindaco di Matera Raffaele Giulio De Ruggieri che Gioia diventasse portavoce insieme ad altri Comuni di una battaglia da portare della Regione Puglia, la scorsa settimana si è tenuto un incontro per discutere dell’opportunità di collegare Matera a Gioia del Colle, pensando di passare dalla zona dei salotti.

Perché se un possibile progetto prevedrebbe proprio un collegamento tra Matera e San Basilio vicino Mottola, onde evitare una serie di territori sottoposti a vincoli, non è detto che la strategia che non consideri le reali potenzialità del territorio gioeise sia vincente. E all’assessore regionale Giannini questa proposta sembra essere tornata di interesse, tanto che nei prossimi giorni i tecnici e gli ingegneri delle varie Amministrazioni incontreranno Anas per cominciare a parlare di progetti ed eventualmente di cifre.

Perché alla fine di questo si tratta, cioè di numeri. Il progetto rientrerebbe nel mega finanziamento del Governo per potenziare la viabilità lucana in vista di Matera, capitale della cultura europea 2019  in mezzo la strada più economicamente vantaggiosa.