La maggioranza conferma fiducia al Sindaco, Antonicelli chiede un Consiglio comunale

Passate due settimane dalla presentazione delle dimissioni di Donato Lucilla, dalla sua carica di Sindaco di Gioia del Colle, a seguito della creazione del Gruppo misto consiliare ad opera di due membri della sua maggioranza, gli otto rimasti scrivono per confermare la loro fiducia.

La maggioranza di Consiglio, elencando una serie di impegni a medio e lungo termine che hanno ferma intenzione di continuare a proseguire nel pieno rispetto delle linee programmatiche, ha espresso la sua fiducia al Sindaco Lucilla chiedendogli di ritirare le dimissioni presentate lo scorso 27 ottobre in una lettera.

Di posizione diversa è il Consigliere comunale di opposizione Federico Antonicelli, che in una nota inviata al Presidente del Consiglio chiede che si convochi un Consiglio comunale, prima che scadano i 20 giorni che renderebbero definitive le dimissioni del Sindaco. Escludendo il Consiglio comunale anche dalle ragioni della crisi amministrativa, scrive Antonicelli, il Sindaco, presentando le sue dimissioni alla sua maggioranza e poi protocollandole, le ha degradate al rango delle dimissioni di un qualsiasi consigliere, venendo a configurarsi, specialmente sotto il profilo politico, una gestione della crisi amministrativa tutta in chiave extraistituzionale ed addirittura privatistica con una grave lesione della democrazia comunale.

 

foto Mario Di Giuseppe