La Guida dei ristoranti e vini de L’Espresso 2020 assegna a Ottavio Surico un Cappello

Presentata a Firenze la nuova edizione de I Ristoranti e i Vini d’Italia 2020, la guida del gusto che il settimanale l’Espresso pubblica ogni anno per i buongustai del Bel Paese.

Tante le novità e tante le riconferme, ma di grande importanza è il cappello che è stato dato alla nostra eccellenza tutta made in Gioia del Colle, Ottavio Giulio Surico per la sua Osteria del Borgo Antico.

Onorati di aver ricevuto il cappello dall’Espresso, – dice Ottavio Surico su un post su Facebook – continuiamo ad impegnarci per raccontare la nostra splendida Puglia e ci auguriamo un 2020 ricco di progetti e grandi sogni”.

Sono al massimo cinque i Cappelli da chef che gli ispettori della rivista assegnano ai ristoranti che sono riusciti ad avere un punteggio tale da poter entrare nella lista dei centri menzionati.

L’onore sta soprattutto entrarci e il nostro Ottavio Surico non smentisce mai il suo grande talento da chef sempre più premiato e riconosciuto e non rinunciando mai alla ricerca dei sapori della sua terra.