La GdF controllerà chi chiederà agevolazioni economiche al Comune

È stato sottoscritto dal Commissario Prefettizio di Gioia del Colle, Dott. Umberto Postiglione e dal Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Generale di Brigata Nicola Altiero un protocollo d’intesa finalizzato a rafforzare e migliorare le sinergie istituzionali per prevenire e contrastare ogni forma di illecito in materia di prestazioni sociali agevolate.

“L’accordo – sottolinea una nota della nota della Guardia di Finanza – è finalizzato ad assicurare la percezione delle prestazioni da parte di coloro che ne hanno effettivamente diritto, nonché a tutelare le entrate erariali. Nello specifico, si pone l’obiettivo di misurare la reale capacità contributiva dei soggetti richiedenti e di salvaguardare, nel contempo, gli interessi finanziari degli Enti su cui grava l’erogazione degli aiuti.

Saranno sottoposti a controllo le richieste pervenute per usufruire degli assegni di maternità e per il nucleo familiare, le borse di studio di merito per studenti e a rimborso delle spese sostenute dalle famiglie, la fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo, l’assistenza domiciliare per gli anziani, i canoni di locazione agevolati e tutte le altre prestazioni per cui sia richiesta la certificazione I.S.E.E.”.