Il nido comunale apre le porte il 22 settembre e ospiterà più bambini

Per i più piccini il 22 settembre riapre l’asilo nido comunale di Gioia del Colle. I bimbi che frequenteranno il nido non sono soggetti a restrizioni per il Covid-19 come il distanziamento e l’uso della mascherina, per cui non ci saranno cambiamenti nella fase educativa.

Ci saranno due classi da 12 bambini, i medio grandi e sono i frequentanti, cioè coloro che già frequentavano il nido gli anni passati, assicurando la continuità educativa.




La novità principale è che dal 1° ottobre sarà attiva una classe di 12 lattanti e un’altra sezione di medio grandi di 6 medio di nuovi iscritti.

 “Passiamo da 24 a 42 bambini. E per assicurare l’attività educativa viene assunta una educatrice comunale. Inoltre, ottimizzando e rimodulando gli orari della cooperativa, abbiamo garantito il servizio così come gli altri anni, pur mantenendo gli stessi costi e le stesse tariffe”, ha commentato il consigliere comunale Andrea Benagiano che ha seguito la questione.

L’ingresso sarà scaglionato per evitare assembramenti dei genitori all’ingresso dell’asilo. Per i 24 bambini a cui è stata garantita la continuità invece l’uscita è prevista alle 17, mentre gli altri andranno via alle 14.30 dal lunedì al sabato.