“Con te” e “Uniti per Gioia” scrivono al Prefetto sulle strutture sportive

I movimenti politici “Con te” e “Uniti per Gioia” che nell’ultima campagna elettorale hanno sostenuto il candidato sindaco Giuseppe Gallo, scrivono una nota al Prefetto di Bari.

I due partiti vogliono avere delucidazioni in merito ad una proroga che la nuova amministrazione comunale ha concesso sulla fruizione degli impianti sportivi da parte delle associazioni comunali.

Una delibera di giunta risalente al 2009 fissa al 30 giugno di ogni anno il termine entro cui ogni associazione sportiva può fare richiesta per attività nelle strutture sportive.

L’assessore allo sport Cantore con un comunicato stampa del 30 giugno 2016 informava di aver prorogato per quest’anno il termine all’11 luglio 2016, cosa poi confermata dal funzionario competente con apposita determinazione.

Gli scriventi fanno rilevare che entrambi gli atti hanno carenza di potere “poiché in assenza di atto di indirizzo espresso dalla Giunta comunale e/o Consiglio comunale”.

La richiesta al Sindaco ma anche al Prefetto è quella “di conoscere quali motivazioni sottenda la proroga del termine del 30 giugno 2016, posto che tutte le Società sportive hanno sempre inteso uniformarsi alla data ultima prevista dalla Deliberazione di G. C. n. 178/2009; di conoscere quali azioni intenda assumere nei confronti di entrambi i soggetti interessati con riferimento ai fatti esposti; di verificare se la predetta proroga sia stata “pensata” al fine di tutelare qualche Associazione sportiva diversamente decaduta alla data del 30 giugno”.