Presentati i primi 7 volontari del servizio “Nonno Vigile”

Stamane nella sala Javarone si è tenuta la conferenza di presentazione del servizio civico di supporto ai Vigili Urbani di Gioia del Colle per la sicurezza stradale scolastica denominata “Nonno Vigile”.

“Un buon esempio di cittadinanza attiva” come ha spiegato il sindaco Donato Lucilla ringraziando l’impegno dell’assessore al welfare Iole Pitarra e il consigliere comunale Gianni Fraccalvieri.  
“Abbiamo adottato il regolamento dell’iniziativa lanciata dall’amministrazione Longo” afferma l’assessore Pitarra e stiamo lavorando speditamente anche nell’applicazione dei Piani di Zona recepiti dall’amministrazione Povia che, in ambito territoriale sociale, prevedono la partecipazione dei cittadini al sostegno delle varie fasce di crescita generazionali, inteso come parte integrante della comunità: l’apertura del Centro Aperto Polivalente per i minori, il CAP per gli anziani, il Centro Antiviolenza per le donne che conterà una serie di iniziative intercomunali a partire dal prossimo 30 novembre, quindi la Casa di Pegaso –  Dopo di Noi”.

Tornando al Nonno Vigile, il comandante della Polizia Municipale Filippo Ferrante ha ringraziato i 7 volontari per l’impegno già attivo nelle ore di ingresso ed uscita dai plessi scolastici destinati alla formazione primaria. “Si tratta essenzialmente di indurre i genitori dei ragazzini ad attraversare sulle strisce pedonali e di disciplinare al meglio il traffico veicolare” ha spiegato il dottor Ferrante augurandosi l’adesione di altri concittadini per assicurare eventuali turni e sostituzioni organizzati dal personale in forza ai Vigili Urbani.

I primi sette volontari aderenti al progetto “Nonno Vigile” sono: Giuseppe Vavalle, Giuseppe Russo, Francesco Paolo Donvito, Pasquale Ludovico, Andrea Passerotti, Filippo Procino, Adele Calvello; hanno già ricevuto diverse attestazioni di apprezzamento da parte dei genitori degli alunni delle scuole elementari e quest’oggi anche quella della redazione di Gioia News.