Covid-19/ Domani i cittadini di 79 anni potranno vaccinarsi anche senza prenotazione

In Puglia sarà possibile vaccinarsi anche senza prenotazione, ma rispettando sempre la priorità dell’anzianità. Dovrebbe essere questo l’intento dell’ultima decisione della Regione che sottolinea la possibilità di vaccinare i cittadini di età compresa tra i 79 ei 60 anni da domani.



Basterà essere nati nelle classi di anno calendarizzate già a livello nazionale. In altre parole, da domani, coloro che sono nati nel 1942 e che non presentano particolari fragilità, potranno presentarsi nell’hub vaccinale territoriale, che per gli abitanti di Gioia del Colle è a Sammichele di Bari, e chiedere di essere vaccinati, anche se non si è prenotato presso un centro cup o farmacia precedentemente.

Lunedì 12 aprile verranno vaccinati i cittadini pugliesi senza fragilità di 79 anni (nati nel 1942), mentre martedì 13 aprile la vaccinazione sarà aperta alla fascia dei 78 anni (nati nel 1943). Già martedì sarà aggiornata l’agenda delle vaccinazioni per coloro che sono nati dopo il 1943.

Tutte le operazioni proseguiranno sino all’esaurimento delle dosi disponibili. Il vaccino somministrato sarà Astrazeneca. Chi ha già effettuato l’adesione sul sistema  “La Puglia ti vaccina”, avrà comunque un accesso prioritario nei giorni e nella fascia oraria programmati.

“Si pregano pertanto i cittadini che non rientrano nelle fasce di età indicate – sottolinea la Regione – a non presentarsi presso gli hub vaccinali e ad attendere lo sblocco della loro annualità”.

Intanto da domani sono sbloccate progressivamente le adesioni sulla piattaforma “La Puglia ti vaccina” per le vaccinazioni per la fascia di età 69-60 anni, in particolare per chi è nato dal 1 gennaio 1952 al 31 dicembre 1953.