Tassa rifiuti, arriva la stangata per i gioiesi

Gioia del Colle, Comune riciclone? Ma nemmeno per sogno a giudicare dai risultati del tutto demoralizzanti presentati alla Regione Puglia e su cui il servizio rifiuti regionale calcola l’importo dell’ecotassa per l’anno 2015.

L’ecotassa, è un tributo speciale che la Regione Puglia determina in base al quantitativo del conferimento in discarica dei rifiuti solidi urbani. Su Gioia ne esce un quadro devastante, tanto che nel barese è tra le Città che dovranno pagare di più: vale a dire 25, 82 euro per tonnellata di rifiuto solido urbano portato in discarica.

In altre parole la legge prevede che quanto più si conferisce nella differenziata e quanto più si garantisce un vero e proprio ciclo di recupero, tanto meno si paga. Diversamente, quanto meno si differenzia, tanto più si paga.

Insomma si tratta di una stangata notevole per la quale il Comune dovrà rifarsi in qualche modo.

In effetti secondo i dati pubblicati da Legambiente e Anci Puglia, la percentuale di raccolta differenziata di Gioia del Colle si aggirerebbe per il 2015 al 27,15%, un dato pessimo se si pensa che la soglia minima per evitare di pagare il massimo dell’ecotassa è il 40%.

Il dato è ancora più demoralizzante se si tiene conto che proprio nella top ten dei Comuni più ricicloni premiati da Legambiente lo scorso dicembre si toccano percentuali che si aggirano addirittura intorno al 78%. 

Commenta per primo

Lascia un commento