Hub vaccinale. Il Sindaco: “I medici di base disposti a vaccinare gratuitamente”

Sulla individuazione dell’Hub vaccinale a Sammichele di Bari per diversi Comuni compreso Gioia, il Sindaco di Gioia del Colle parla attraverso la sua pagina social.

E racconta di una importante novità che potrebbe risolvere in maniera definitiva il problema che una popolazione come la nostra, circa 28mila abitanti, possa spostarsi in un comune molto più piccolo, con tutti i problemi del caso.



Il Primo cittadino di Gioia del Colle racconta di aver “ribadito questa ragione supportata dalla piena ed incondizionata disponibilità a prestare attività GRATUITAMENTE da parte di TUTTI i nostri medici di medicina generale (20 medici su 20).
E, come già avviene senza tregua da oltre un anno, da tutte le associazioni di volontariato presenti nella nostra città”.  

A loro si è aggiunta anche la diponibilità di medici e infermieri anche in pensione.

In altre parole tutti i medici di base di Gioia vaccinerebbero la popolazione locale, bypassando l’individuazione di Hub territoriale e l’individuazione di personale medico per la somministrazione del vaccino, muovendosi quindi in autonomia.
Tutto sempre in un centro vaccinale, che continuerebbe ad essere comunque il PalaCapurso di Gioia del Colle, che ha già ospitato campagne per tamponi e di vaccinazione a personale di categoria, dimostrando di essere pienamente efficiente.

“Nelle prossime ore – continua – sapremo se questa nostra proposta sarà accolta dai vertici aziendali sanitari”.

Occorre dunque l’ok della Asl e soprattutto l’assicurazione della disponibilità dei vaccini così come da prenotazione.