Cesati Cassin ed il potere delle coincidenze

cassin

Marco Cesati Cassin ha fatto centro, colpito in pieno il pubblico accorso incuriosito giovedì 22 novembre nel chiostro comunale, per la presentazione del libro “Non siamo qui per caso, il potere delle coincidenze”, curata dall’associazione culturale “Libera in … fusione”. A dialogare con l’autore la professoressa Francesca Santoiemma, presidente dell’associazione, la quale ha desiderato l’incontro con Cesati Cassin, dopo averlo scoperto per caso in tv, seguendo la trasmissione “Voyager”. Del resto non l’unico programma televisivo di cui è stato ospite, se si pensa a “Mattino5” e a “Il senso della vita” con Paolo Bonolis.

Quello delle coincidenze e del destino è un tema che affascina, che tocca tutti, chi vede e chi no, chi crede e chi non crede. Una presentazione atipica, fatta di immagini e racconti, destinata ad “aprire una finestra”, come ha sottolineato l’autore. Vent’anni di ricerche, di documentazione, di passione, due libri, tanti progetti. Racconti da tutto il mondo pronti a provare che il caso non esiste, che tutto è effetto di una causa, che “il destino è un programma dell’anima che ha deciso di compiersi in un corpo, in accordo con forze superiori”. Il segreto? Sentirlo, esserne consapevoli, voler vedere e cogliere i segnali. Si è parlato di fortuna, di forza del pensiero, di libero arbitrio, della bellezza delle coincidenze, pronte a diventare opportunità. Temi di interesse comune, di cui però poco si parla, forse per timore del confronto e del giudizio di una società che vuole apparentemente imbrigliare tutto e tutti nella logica e nella razionalità.

Marco Cesati Cassin non ha aperto una finestra, ma una porta su un mondo di per sé misterioso, su cui dilaga anche abbondante reticenza. O silenzio, per chi crede, vede e coglie, ma tiene tutto per sé. Ancora una volta invece la letteratura e la voglia di condividere hanno creato un diversivo, gettando il seme della curiositas. Perché se vuoi condividere, condividi, se vuoi lasciarti incuriosire, ti incuriosisci, se vuoi crederci nel destino, ci credi. Questione di volontà.

About Massimo L'Abbate 1138 Articoli
Direttore Responsabile

Commenta per primo

Lascia un commento