Cagnetta investita ora sta bene e cerca il suo padrone

Mercoledì lungo la Strada Provinciale per Putignano subito dopo le curve cieche di Monte Sannace, una cagnetta che camminava sul ciglio della strada, nel tentativo di attraversare la carreggiata, è stata investita da un furgoncino che sopraggiungeva. A nulla è valso il tentativo di due ciclisti che marciavano in direzione opposta di segnalare al conducente del furgoncino il pericolo. L’impatto è stato inevitabile e la cagnetta è rimasta al centro della corsia tramortita in terra correndo il rischio di essere nuovamente investita da altri mezzi in transito. I due ciclisti con i colori della ASD Ciclistica Gioiese non hanno perso tempo ed hanno prestato immediato soccorso, curando che il traffico veicolare non comportasse pericolo ulteriore e spostando la cagnetta sul margine esterno della carreggiata. Anche il conducente del mezzo investitore si è fermato a sincerarsi dell’accaduto. L’urto violento tuttavia non è stato letale e l’animale si è ripreso grazie a due coccole ed un po’ di acqua dalla borraccia dei ciclisti. Sul posto sono stati fatti intervenire i Vigili Urbani di Gioia del Colle che, seguendo il protocollo, hanno chiamato il servizio veterinario dell’ASL, conducendo la cagnetta presso l’ambulatorio veterinario per le cure del caso. La cagnetta è stata mantenuta sotto osservazione per una notte. Il microchip rilevato non ha dato però indicazioni sul proprietario dell’animale, per cui si spera che la foto sia sufficiente  a far tornare a casa la cagnetta.