Arrestato dai Carabinieri un pregiudicato con 47 kg di hashish in auto

Durante i controlli tra il 25 aprile e il 1° maggio dei Carabinieri su tutte le provincie Bari e Bat con particolare riferimento alla predisposizione di servizi perlustrativi lungo le principali arterie stradali, al fine di prevenire e reprimere reati in genere, il Comando di Gioia del Colle ha arrestato G.C. 51enne, pregiudicato, di Taranto, per detenzione di 47 kg. di hashish.

L’uomo, alla guida di un’utilitaria, nella tarda mattinata di ieri, ha avuto un atteggiamento che ha insospettito un’autoradio di militari che, in servizio perlustrativo, transitava lungo la S.P. che da Gioia del Colle conduce a Taranto. I militari, infatti, nell’incrociare l’autovettura si rendevano  conto che il conducente, nel vederli, cercava di lasciare la strada statale per immettersi in una delle arterie secondarie. Da qui l’intuizione dei militari di procedere subito ad un controllo preliminare.

Alla richiesta dei documenti d’identità e all’evidente aumento di agitazione, i Carabinieri hanno proceduto ad una perquisizione personale e del veicolo.

Da due sacchi di plastica  presenti nel cofano dell’utilitaria sono saltati fuori ben 47 kg. di hashish.  Per C.G. sono così scattate le manette e su disposizione della competente A.G. veniva tradotto presso la Casa Circondariale di Bari.

La droga rinvenuta, sottoposta a sequestro, verrà analizzata dal  L.A.S.S. (Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti) del Comando Provinciale Carabinieri di Bari, al fine di stabilirne il principio qualitativo e quantitativo.

La stima del valore al dettaglio della droga immessa sul mercato è stato di circa 500.000 euro.

Indagini in corso per risalire alla provenienza della sostanza stupefacente sequestrata  e degli altri eventuali responsabili dell’illecito traffico.