Vietati i fuochi d’artificio. Un’ordinanza del Commissario Riflesso

Un’ordinanza del commissario prefettizio Rossana Riflesso vieta la vendita e l’utilizzo dei botti per le festività natalizie all’interno del Comune di Gioia del Colle.

Il provvedimento è stato firmato oggi, probabilmente anche a seguito della richiesta fatta dai partiti Forza Italia e Movimento “Con Te”, e inibisce la vendita ambulante e non, fino al giorno 1 gennaio, di tutti i tipi di fuochi d’artificio esclusi i petardini da ballo.

In particolare sono vietati la vendita e l’uso delle categorie 2 e 3 dei fuochi e cioè:

(Categoria 2) fuochi d'artificio che presentano un basso rischio potenziale, un basso livello di rumorosità e che sono destinati a essere usati al di fuori di edifici in spazi confinati;

(Categoria 3): fuochi d'artificio che presentano un rischio potenziale medio e che sono destinati ad essere usati al di fuori di edifici in grandi spazi aperti e il cui livello di rumorosità non è nocivo per la salute umana.

E’ fatto divieto anche per tutti coloro che hanno la disponibilità di aree private, finestre, balconi, lastrici solari, luci e vedute et similia, di consentire a chicchessia l’uso di dette aree private, per la effettuazione degli spari vietati dalla presente ordinanza.

Le sanzioni  vanno da 25 a 500 euro e la confisca degli articoli pirotecnici.

About Massimo L'Abbate 1139 Articoli
Direttore Responsabile

Commenta per primo

Lascia un commento