Da Varese a Gerusalemme: Giovanni Bloisi al campo di internamento per ebrei di Gioia

In viaggio in bicicletta dalla provincia di Varese fino allo Yad Vashem, il memoriale dell’Olocausto a Gerusalemme, 2500 km che Giovanni Bloisi ha intenzioni di percorrere per far conoscere Sciesopoli, la ex colonia fascista di Selvino, che dal 1945 al 1948 ospitò oltre 800 bambini salvati dai campi di concentramento alla fine della guerra.

Nel lungo tragitto fino in Israele, nel quale toccherà i luoghi che hanno visto l’abominio dello sterminio e della deportazione durante la seconda guerra mondiale , domani 7 aprile Bloisi sarà a Gioia del Colle presso il mulino Pagano, che fu campo di internamento per gli Ebrei.

Dopo la sosta al vecchio Mulino intorno alle 16.30/17.00, Bloisi proseguirà presso la ex Lum per parlare della Shoah e della realtà di Selvino, dove i bambini scampati allo sterminio ritrovarono la vita.

L’evento è patrocinato dall’Amministrazione comunale e organizzato insieme a Palazzo Romano Eventi e l’UTE di Gioia.