Tra i finalisti di “Divina Colomba”, il dolce pasquale di una pasticceria gioiese

Chiuso il capitolo Panettone, ora si apre quello dedicato alla Colomba, il dolce tipico delle festività pasquali. E quale sarà la pasticceria che sfornerà il dolce migliore?



Anche quest’anno Golasi.it ha organizzato il contest “Divina Colomba”, che si propone di premiare la “Miglior Colomba Tradizionale” e la “Miglior Colomba Creativa” d’Italia e per ogni categoria sono già stati selezionati 20 finalisti che saranno nuovamente valutati lunedì 9 marzo dalle ore 15 presso il padiglione 128 Confartigianato della Fiera del Levante di Bari, dove saranno decretati i vincitori dell’edizione 2020.

Nella categoria “Miglior Colomba Tradizionale” è arrivato tra i 20 finalisti Fabio Colapinto con la Covella Pasticceri di Gioia del Colle, che ancora una volta si dimostra molto competitiva nel settore.

A scegliere la pasticceria gioiese tra i finalisti è stata una giuria di professionisti composta da Giambattista Montanari e Antonio Daloiso, Giuseppe Mancini, Giuseppe Russi e Eustachio Sapone, che hanno degustato  le 143 colombe presentate al concorso.

Importante anche il risvolto sociale della manifestazione, che oltre a promuovere prodotti di qualità si impegna a consegnare parte delle colombe in concorso a importanti strutture di sostegno sociale come orfanotrofi e Caritas.