Top gun gioiesi in azione. Intercettato aereo sospetto

È scattato l’allarme questa mattina all’aeroporto militare di Gioia del Colle per un aereo Falcon civile proveniente dall’Egitto e diretto all’aeroporto romano di Ciampino con il quale le autorità avevano perso il contatto radio.

Due caccia Eurofighter si sono subito alzati in volo e dopo pochi minuti hanno intercettato e agganciato il velivolo sospetto.

Nel frattempo il Falcon è riuscito a stabilire il contatto radio, atterrando a Ciampino mentre i due caccia sono rientrati alla base.

L’aeroporto di Gioia del Colle è una delle basi principali a cui è affidato il compito di sorvegliare lo spazio aereo da eventuali attacchi terroristici e militari.

I caccia sono sempre pronti a decollare e spesso intervengono su aerei civili non identificati o che hanno difficoltà nei collegamenti radio.

Una misura di prevenzione dopo l’attacco aereo delle torri gemelle a New York e le minacce dei gruppi terroristici all’Italia. Il sistema di controllo è attivo 24 ore su 24. Il servizio è garantito – per la parte sorveglianza, identificazione e controllo – dall’Air control centre di Poggio Renatico (Ferrara) e dal 22° Gruppo Radar di Licola (Napoli), mentre per quanto riguarda l’intervento in volo è assicurato dal 4°Stormo di Grosseto, dal 36° di Gioia del Colle e dal 37° di Trapani, tutti equipaggiati con velivoli caccia Eurofighter.