Storie di Piazza con le poesie de “Il gioco della campana”

Magica la serata di venerdì 3 luglio sempre in piazza XX settembre, sempre grazie a 0 21e Palazzo Romano per il penultimo evento di 'Storie di Piazza'. 

Sentimento, commozione e attenzione vibravano all'unisono nell'aria che occupava la piazza gioiese sino a prima quasi svalutata in termini di apprezzamento e partecipazione.  A comunicare direttamente con l'anima del pubblico erano poesia e musica.

Protagonista della serata la poetessa di origini argentine Marcella Graziosi, autrice del libro di poesie 'Il gioco della campana', affiancata da Eloisa Resta, voce dei suoi brani e presentata dalla gioiese Dalila Bellacicco.

La sua opera, racconto in versi delle vicende più importanti della sua vita, è divisa in quattro parti, quattro diverse situazioni che la poetessa ha spiegato. La prima è impregnata da 'un sentimento di lacerazione verso ciò che si lascia': la scrittrice che da bambina lascia Buenos Aires: quest'emozione struggente che la segna, da adulta ha il potere di trasformarla in parole, in versi per  'mettersi alla prova per dare agli altri qualcosa che la vita ti ha insegnato'.

La seconda parte è la più emblematica e catartica, 'un buio funzionale, un messaggio di morte stigmatizzato': la malattia, la 'consapevolezza di essere stati presi dalla vita'.  Seguono le emozionanti poesie riguardanti l'amore, talvolta  paragonato alla morte. Ed infine, l'ultima sezione 'Intorno a me'.

 La poetessa romana Marcella Graziosi-Donvito, per la prima a Gioia del Colle grazie alla sua personale amicizia con l'avvocato Romano, ha incatenato il pubblico, stregandolo con i suoi versi accompagnati dalla musica, il sensazionale quartetto d'archi di 'Non solo Mozart, in un'armonia perfetta di violini, flauto e contrabasso.

Con le riflessioni di Lucio Romano sull'amore e di Tiziana Resta su percorsi ed esperienze di vita, si è concluso il terzo incontro con l'arrivederci al 23 luglio, sempre alle ore 20,00, sempre con la partnership del Red Pepper: in Piazza XX settembre lo scrittore Gabriele Zanini introdotto dal musicista e compositore Pietro Verna. 

 

About Massimo L'Abbate 1139 Articoli
Direttore Responsabile

Commenta per primo

Lascia un commento