Slitta da dicembre a gennaio la gara per il trasporto scolastico

E’ stata indetta lo scorso dicembre la gara per l’affidamento del servizio di trasporto scolastico per il periodo compreso tra il 1° febbraio e il 10 giugno 2020.


Per gli utenti, quindi, a gennaio non cambierà nulla e i piccoli a partire dal prossimo martedì potranno ricominciare a raggiungere asili e scuole a bordo dei pulmini gialli della ditta Sabato.

A questi, infatti, è stata prorogata la gestione del servizio per un mese, in attesa quindi che vengano espletate le procedure di gara per individuare il nuovo gestore.

La questione del trasporto scolastico, in realtà, avrebbe già dovuto risolversi da gennaio. L’amministrazione Mastrangelo ha infatti dovuto affrontarla mesi fa, dopo che il Commissario aveva deciso di eliminare questo servizio perché troppo oneroso per le casse comunali e i cui costi sarebbero stati impossibili da coprire solo dall’utenza.

Con qualche sacrificio sono state trovate le quote per assicurare il trasporto negli ultimi mesi del 2019, con il progetto di pubblicare bando e ricominciare dopo la pausa natalizia con il nuovo gestore. Ciò non è avvenuto. Si è tardato nell’espletare tutte le procedure perché si aspettava l’approvazione del consolidato del Comune di Gioia del Colle ed è stato necessario prorogare per il mese di gennaio il servizio alla ditta Sabato, ditta che coprirà in totale 107 corse per un costo complessivo di pochissimo inferiore ai 17mila euro.