Siccità 2017. Aggiornamento del bilancio dei danni

La stima preventiva della Coldiretti Puglia consistente in circa 200 milioni di euro di danni all’agricoltura pugliese è stata ampiamente superata  in questi giorni di perseverante siccità, per cui l’assessore regionale Di Gioia sta  aggiornando la conta dei danni nell’iter di richiesta inoltrato al Ministero delle Politiche Agricole per il riconoscimento di stato di calamità naturale.

Lo stato di calamità e le misure di sostegno alle aziende agricole prevedono la sospensione dei contributi previdenziali, delle rate di mutuo bancario, dei premi assicurativi e l’accesso ad un fondo di ristoro dei danni (si attendono promesse di interventi retributivi dagli anni Novanta…).

Intanto la situazione nelle campagne sembra non avere precedenti:  l’ondata eccezionale di caldo ha provocato il mancato scaglionamento della maturazione degli ortaggi che solitamente viene programmata in primavera per cui la verdura e la frutta (pomodori, angurie e pesche specialmente) sono arrivate sui mercati generali e sui banchi della GDO (Grande Distribuzione Organizzata) in un lasso di tempo molto minore del previsto causando l’aumento incontrollato dell’offerta con il conseguenziale crollo dei prezzi alla produzione.

Ciò ha indotto diverse aziende, comprese alcune del territorio di Gioia del Colle, a non ritenere conveniente raccogliere il prodotto.

La viticoltura registra una previsione di calo del raccolto di circa il 40% con una percentuale del 10/15 percento di grappoli letteralmente bruciati dal sole; si spera che la contrazione della produzione sia compensata da una qualità del vino (Gioia del Colle Primitivo DOC, Aleatico DOC ed altre cultivar) che ne giustifichi un significativo aumento del prezzo al consumo.

Gli olivicoltori sono già preparati a raccogliere un terzo in meno della media produttiva con cali importanti anche nella resa olearia.

Intanto la cerealicoltura ha dato un quadro allarmante con un dimezzamento della resa di frumenti nonché di altri ibridi destinati all’alimentazione animale.