San Rocco: il programma religioso e civile

Anche quest’anno prendono il via i Solenni Festeggiamenti in onore di San Rocco, compatrono di Gioia del Colle.

Il Santo di Montpellier, vissuto tra il 1345-47 ed il 1376-79, viene da sempre venerato a Gioia nella Chiesa a lui intitolata, nata nel Cinquecento come piccola cappella fuori le mura della città ed ampliata tra il 1861 ed il 1870.

Momenti cardini del culto ricordati dai documenti in possesso della Confraternita di San Rocco sono una menzione in una visita del vescovo Mons. Ricciardi dei festeggiamenti nel 1593, secondi solo a quelli della patrona Santa Sofia; nel 1656 quando secondo l’abate Losapio apparve con una spada fiammeggiante sulla torre dei principi Del Balzo-Orsini e nelle scampate epidemie di colera del 1837 e 1886. A questi ultimi due anni risalgono gli ex-voto ancora presenti sulla statua processionale di San Rocco.

Memori di queste glorie passate, la Confraternita di San Rocco, fondata nel 1858, continua a portarne avanti il culto, molto sentito dai gioiesi anche residenti fuori che rientrano appositamente per assistere alla festa e rendere onore al Santo.

Il Programma religioso

Anche quest’anno i festeggiamenti hanno preso il via lunedì 7 agosto con la predicazione sulla figura di San Rocco del frate francescano Nicola Summo ed animata a turno dalle confraternite della Parrocchia di Santa Maria Maggiore.

Dal 13 al 15 agosto il Triduo con Celebrazione Eucaristica sarà presieduto da Don Alfredo Gabrielli, vice direttore dell’Ufficio Ecumenismo.

Il 14 agosto avremo la consueta Giornata di sensibilizzazione alla carità animata dai volontari del Centro d’Ascolto “dal Silenzio… alla Parola”, ricordando che il fine principale di qualunque festa DEVE essere la CARITÀ.

Il 15 agosto, Solennità dell’Assunzione di Maria in cielo, alle 7.30 ci sarà la Solenne Celebrazione Eucaristica con il giuramento dei nuovi associati e la rituale consegna degli attestati di fedeltà ai confratelli che hanno compiuto il loro 25° – 50° – 75° anno di associazione alla confraternita. Alle ore 18.30 conclusione della novena con Liturgia della Parola e Benedizione Eucaristica accompagnata dal canto del Te Deum.

Mercoledì 16 agosto – Festa di San Rocco

Orari delle Sante Messe:

ore 5.30 Celebrazione Eucaristica presieduta dal Rev.mo Don Biagio Lavarra;

ore 7.00 Celebrazione Eucaristica presieduta dal Rev.mo Don Alfredo Gabrielli;

ore 8.30 Celebrazione Eucaristica presieduta dal Rev.mo Don Andrea Favale;

ore 10.00 Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta da S.E. Mons. Francesco Cacucci, Arcivescovo della Diocesi di Bari – Bitonto;

ore 11.30 Celebrazione Eucaristica presieduta da Mons. Domenico Ciavarella, vicario generale della Diocesi di Bari – Bitonto;

ore 18.00 Celebrazione Eucaristica presieduta dal Rev.mo Don Tonino Posa, padre spirituale della Confraternita di San Rocco;

Alle ore 19.00 si snoderà lungo il consueto percorso intorno al centro storico la Solenne Processione dell’Immagine di San Rocco con la partecipazione dei confratelli e delle consorelle.

Il Programma Civile

15 agosto Piazza Plebiscito alle ore 21.00

Vedrà l’esibizione di una Tribute Band dei Modà ed Emma

16 agosto Piazza Plebiscito alle ore 21.00

il Premiato Gran Concerto Musicale della Città di Lecce.

Accompagnerà la processione il Corpo Bandistico Musicale “Angelo Lamanna” di Gioia del Colle.

L’ artistica illuminazione sarà curata dalla ditta Artlux di Arturo Blasi di Paternopoli.

Il lancio dei fuochi pirotecnici, curato dalla ditta De Carlo – Ciraulo, avverrà con lanci di chiamata ad apertura del triduo, al mattino del 16 agosto e nel pomeriggio prima dell’uscita del Santo. Concluderà la festa lo spettacolo pirotecnico che avverrà come di consueto a mezzanotte in Via Della Pace.

Si coglie l’occasione per ringraziare quanti contribuiscono allo svolgimento della festa, devoti e sponsor che non fanno mancare il proprio appoggio, Maria Intini per aver offerto come sempre l’addobbo floreale e San Rocco per la sua continua intercessione.