Rifiuti: stabilita l’ecotassa regionale per l’indifferenziato

Gioia del Colle è tra i Comuni che all’interno dell’Aro Ba5 ha differenziato di più.


A certificarlo è stata la Sezione ciclo rifiuti e bonifiche della Regione Puglia che ha pubblicato l’elenco dei Comuni pugliesi con le rispettive percentuali di raccolta differenziata.

A seconda della fascia di percentuale in cui si collocano i Comuni, vi è una tariffa che viene pagata, la cosiddetta ecotassa, un tributo speciale per il deposito in discarica e in impianti di incenerimento senza recupero energetico dei rifiuti solidi.

In altre parole, quanto più un Comune differenzia, tanto più viene premiato, pagando meno.

Per il conferimento la tariffa dovuta da Gioia del Colle per il 2020 è di 15,49 euro a tonnellata, perché è stato differenziato il 75,18%.

Il dato non si discosta dagli anni passati, cioè da quando a Gioia del Colle è iniziata la raccolta porta a porta, ma oscilla di pochi decimali che confermano un trend ormai standardizzato oltre il quale i gioiesi non riescono ad andare.