Regione: al via i circa 2 milioni per il ponte di via Giovanni XXIII

ponte via G.XIII

Sbloccati definitivamente i circa 2 milioni di euro per il rifacimento del ponte di via Giovanni XXIII.

La Regione Puglia ha infatti approvato lo schema tipo di disciplinare che regola i rapporti con il Comune di Gioia del Colle per i lavori dell’allargamento della sede stradale del ponte di via Giovanni XXIII con la realizzazione di una sede pedonale aggiuntiva su una struttura di sostegno ausiliaria.

In realtà la cifra di 1.964.608,03 Euro era stata destinata per cucire la zona oltre il passaggio a livello dal centro cittadino, a seguito della chiusura del tratto ferroviario di via Dante.

Nel 2007 risorse del Cipe furono dedicate infatti a interventi finalizzati al completamento delle sub-reti ferroviarie e al decongestionamento delle infrastrutture stradali in aree urbane, su cui intervenne il Comune di Gioia.

Nel 2013 l’intervento fu oggetto di rimodulazione e prevedeva in aggiunta al sottopassaggio pedonale di Via Dante, dei sistemi elettromotrici al di sopra della sede ferroviaria, cioè gli ascensori.

Nel 2015 e poi nell’agosto del 2016, il Comune chiese una ulteriore riprogrammazione spostando l’intervento intervento sul ponte della ferrovia, nulla osta che è arrivata dall’Agenzia per la Coesione Territoriale in maggio.