Reddito di dignità: ritardi nell’ambito di Gioia per il bimestre marzo-aprile

l’Assessore regionale al Welfare Savatore Ruggeri registra ritardi nei pagamenti del Reddito di Dignità per l’ambito di Gioia del Colle.

“Secondo quanto comunicatomi dagli uffici – afferma Ruggeri –  già da metà giugno sono in trasmissione a INPS i dati di pagamento e sono già avviati i flussi verso Poste Italiane per il consueto caricamento delle carte. Purtroppo, si continua a registrare un ritardo persistente, nonostante i pressanti e ripetuti solleciti e la diffida ad adempiere che Regione ha già posto in essere, da parte di quattro Ambiti territoriali, cioè Manfredonia, Vico del Gargano, San Ferdinando di Puglia e Gioia del Colle, che purtroppo pagheranno i cittadini interessati con l’inevitabile ritardo nella percezione dei rispettivi importi”.

“Il pagamento del Reddito di dignità per il bimestre marzo-aprile è in corso di erogazione, in quasi tutto il territorio pugliese, grazie allo sforzo straordinario della struttura regionale e degli Ambiti territoriali di elaborare in tempi molto più rapidi i dati dei dispositivi di pagamento in favore dei beneficiari del ReD”.

Smaltiti gli effetti dello stop operativo di Innovapuglia, i tempi di erogazione stanno rientrando nei limiti temporali fissati dalle disposizioni vigenti. In questo bimestre, peraltro, si sta recuperando anche le situazioni di coloro che, a seguito di ripescaggio SiA, avevano avuto una sospensione del ReD tra novembre e dicembre, e diverse altre anomalie prima registrate”.

“La Regione – conclude – sta lavorando in collaborazione con InnovaPuglia per attivare già dal mese di luglio una nuova funzionalità sulla piattaforma regionale che consenta ai Comuni e agli Ambiti territoriali di procedere in autonomia per disporre i pagamenti con un dialogo diretto con INPS, che potranno anche essere mensili, se lo riterranno”.