Raccolta rifiuti: si cambia. Alla Falzarano l’aggiudicazione provvisoria del servizio

Sarà affidata provvisoriamente alla ditta Ecologia Falzanaro la gara di aggiudicazione del servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani e speciali assimilabili agli urbani e dei servizi di igiene urbana nei Comuni di Acquaviva delle Fonti, Adelfia, Casamassima, Gioia del Colle, Sammichele di Bari e Turi, nella quale arrivò seconda dopo il raggruppamento formato da Consorzio Nazionale Servizi (Cns), Cogeir srl e Impresa Del Fiume spa.

Dopo la sentenza del Consiglio di Stato dello scorso 25 luglio che ha accolto il ricorso presentato proprio dall’Ecologia Falzarano, la Commissione dell’Aro Ba5 sta procedendo in queste ore alla messa a punto della determina con la quale aggiudicherà  provvisoriamente il servizio alla nuova società.

Per l’aggiudicazione definitiva, il Direttore dell’Aro, Dott. Giuseppe Santoiemma su questo punto è chiaro,  si dovranno comunque attendere tutte le verifiche del caso e sopratutto le certificazioni di idoneità previste dalla normativa.

Sull’aggiudicazione definitiva della gara pende in ogni caso il responso che il Consiglio di Stato darà il prossimo 14 febbraio sul ricorso per revocazione che ha presentato Cns ad agosto, con il quale, rilevando alcuni punti, ha chiesto l’annullamento della sentenza di luglio.

Se tutto dovesse avere esito positivo, i tempi per la consegna del servizio in maniera definitiva alla ditta Falzarano non sembrerebbero brevi. E per evitare momenti di vuoto nella raccolta e smaltimento rifiuti porta a porta e per assicurare il servizio in maniera efficiente senza creare disservizi soprattutto per i cittadini,  Falzarano dovrà garantire la presenza di tutti i mezzi e le strumentazioni così come previsti dal bando, come, ad esempio, i mezzi di raccolta, mastelli e non ultimo organizzazione del personale.