Pluto ha una famiglia di tredici persone

pluto

Oggi Pluto ha quasi due anni e una famiglia di 13 persone che si prende cura di lui. Un’intera zona che gli ha dato una casa, una piccola cuccia dove ripararsi dal vento e dalla pioggia, cibo e soprattutto tanto amore. Questa è la storia di un quattro zampe diventato cane di quartiere grazie alla generosità di un gruppo di abitanti delle strade intorno al laboratorio San Luca, a due passi dalla chiesa del Sacro Cuore.

Pluto un anno fa era arrivato in questa zona tutto tremante e malconcio. Era schivo e pauroso degli uomini e soprattutto aveva tanti problemi fisici. Piano piano gli abitanti del quartiere gli si sono affezionati occupandosi di lui. Sono riusciti a sottrarlo all’accalappiacani che più volte si è presentato nel quartiere alla ricerca di questo cane con gli occhioni dolci che mette tenerezza. Poi grazie all’aiuto dei veterinari Radicci, Paradiso e Boscia e dell’avv. Antonella Marroccoli lo hanno adottato come cane di quartiere. Si sono autotassati e l’hanno microcippato, sverminato, castrato e vaccinato.

E così Pluto è salvo. La sua casa resta la strada, ma la famiglia del quartiere non gli fa mai mancare cibo e acqua. In questi giorni di caldo spesso si sposta nella zona del Seven, nel giardino a due passi dal cinema, e anche lì i residenti della zona si occupano di lui. Non ha più paura degli uomini ed è tornato a tendere la sua zampa perché ha ricevuto dalla generosità di un gruppo di persone buone una mano. “Per portargli da mangiare facciamo i turni – dicono alla nostra redazione Oriana Pugliese, Giovanni Milano e sua moglie Rosa, tre dei 13 ‘padroni’ di Pluto – ma non ci pesa perché siamo tutti d’accordo“.

Con loro ad aver adottato questo ex randagio ci sono Oriana De Rosa, Antonella Ladiana, Giuseppe Addato, Giuseppe Natrella, Luisa Argenti Casillo, Giovanni Capiati, Maria Grandieri, Rossana Angelillo, Giuseppina Grandieri, Crescenza Grandieri e Giuseppe Dell’Edera.  Il loro cuore grande lo ha salvato dalla furia di chi l’ha abbandonato e avrebbe voluto che finisse in un canile. Ora però vorrebbero che Pluto avesse una casa vera. Cercano qualcuno che possa adottarlo definitivamente, togliendolo dalla strada, dove comunque i pericoli restano. Se qualcuno è interessato può contattare Oriana Pugliese (3465959922). Pluto aspetta solo di dare amore.

About Massimo L'Abbate 1139 Articoli
Direttore Responsabile

Commenta per primo

Lascia un commento