Parte il Consiglio comunale dell’era Lucilla

In un pomeriggio infuocato e in un chiostro comunale non particolarmente affollato, dopo un minuto di silenzio per onorare le vittime dell’incidente ferroviario di Andria, si è consumato ieri il primo Consiglio Comunale della 18^ legislatura a Gioia del Colle.

Data la nomina della Giunta comunale, in Consiglio erano già seduti gli effettivi Consiglieri, a destra quelli di maggioranza: Alessandro De Rosa, Pierluigi Mancino, Giovanni Fraccalvieri, Vito Emilio Capodiferro, Giuseppe Zileni, Michele Gaudiomonte, Nicola Romanelli, Maria Elisabetta Anelli, Vita Rosa Addabbo, Cosimo Castellaneta; a sinistra i Consiglieri di Minoranza: Giuseppe Gallo, Federico Antonicelli, Donato Paradiso, Isacco Isdraele, Francesco Donvito e Giovanni Mastrangelo.

Tra di essi sono stati eletti Presidente del Consiglio a maggioranza assoluta Pierluigi Mancino e Vice Presidente Nicola Romanelli.

Nell’intanto il Consigliere Federico Antonicelli ha comunicato di passare come indipendente nel Partito Democratico e con un proprio documento ha stigmatizzato la proposta della maggioranza di una terna di nomi tra cui scegliere il presidente dell’assise.

Poi il giuramento del Sindaco Donato Lucilla sulla Costituzione Italiana e la lettura delle linee di mandato in cui è racchiuso il programma quinquennale della sua maggioranza.

Solo i Consiglieri di minoranza hanno fatto delle puntualizzazioni e chiesto chiarimenti, come Giovanni Mastrangelo che oltre a questioni di ordine tecnico come l’assenza di una delega specifica al commercio o al bilancio che non potrà essere data, come dichiarato in campagna elettorale, a Pierluigi Mancino perché proprio lui dovrà essere organo terzo e imparziale rispetto al Consiglio e alla Giunta, ha chiesto chiarimenti sulla promessa di Lucilla di dedicarsi full-time al mandato sindacale. Su questo punto il Sindaco è stato preciso: l’istituto bancario presso cui lavora all’indomani della sua elezione gli ha offerto la possibilità di lavorare a Gioia e lontano dagli sportelli; per cui è allo studio una decisione in merito.

Ancora i Consiglieri di minoranza hanno chiesto particolare attenzione al mondo dell’agricoltura e della filiera lattiero-casearia o all’ospedale Paradiso.

Il tutto consumato in un clima di serena collaborazione tra le parti.

Approvate le linee di mandato consultabili presso il sito del Comune di Gioia del Colle è stata eletta la commissione elettorale, i cui membri effettivi sono Elisabetta Anelli, Emilio Capodiferro e Donato Paradiso e i membri supplenti Isacco Isdaele, Rosa Addabbo e Giuseppe Zileni.