“La destra” ricorda Mastrangelo

la destra 2

Da domenica 28 ottobre La Destra di Gioia è intitolata alla memoria di Gianni Mastrangelo. Un segno di militanza che sia monito per le nuove generazioni di politici. Questo il senso dell’intitolazione della sede del partito all’indimenticato giornalista e politico che fu consigliere comunale regionale e deputato nazionale. “Gianni è un uomo che riesce ancora oggi ad essere portatore di valori – ha detto l’on. Paolo Agostinacchio, segretario regionale del partito e grande amico di Mastrangelo – di idee che in un momento particolare della nostra storia era eroico professare“. “Aveva una caratura morale così pura – ha aggiunto il segretario provinciale Daniele Milella che oggi ci troviamo a rimpiangerla. È stato sempre coerente e capace di fare politica anche stando lontano dal potere e dagli incarichi“. Un militante d’altri tempi: “Ha passato una vita all’opposizione, ma da combattente in prima linea – ha ricordato la moglie Rosa Mastrangeloin tanti mi hanno chiesto dove starebbe ora mio marito. Ho sempre risposto che non lo so perché noi possiamo immaginarcelo con la nostra testa, non con la sua. Certo lui è sempre stato in Alleanza nazionale ed era una persona coerente“.

Siamo orgogliosi che la nostra sede possa portare il nome di Gianni Mastrangelo – ha detto Alessio Milanoe speriamo che sia un esempio per tutti”. Ne è sicuro il figlio dell’onorevole, Roberto Mastrangelo: “Ringrazio a nome di tutta la mia famiglia gli amici di Gioia de La Destra per il dono che hanno voluto fare alla memoria di mio padre. Sono sicuro che i valori, l’onestà, la testardaggine, la passione e l’impegno che hanno caratterizzato la vita e l’attività di papà saranno un ottimo punto di riferimento“.

About Massimo L'Abbate 1139 Articoli
Direttore Responsabile

Commenta per primo

Lascia un commento