Nuova Consulta comunale dello sport: ecco i nomi

È stata appena rinnovato la Consulta comunale dello Sport, organismo del Comune di Gioia del Colle che ha il compito di promuovere e coordinare le attività sportive della città.

L’organismo rappresenta le varie anime dello sport gioiese ed è per questo che vi fanno parte rappresentanti dell’associazionismo sportivo, della scuola, del mondo del sociale e rappresentanti scelti dai capigruppo in Consiglio comunale. Vi partecipa anche l’Assessore allo sport e il Sindaco o suo delegato senza diritto di voto.

Compongono quindi la Consulta oltre al Sindaco e all’Assessore allo sport:
Francesco Capodiferro, rappresentante delle associazioni sportive affiliate a Federazioni Sportive Nazionali del C.O.N.I. e votato anche come Presidente
Francesco Paolo Resta, rappresentante dell’Asotudis e votato come Vice Presidente
Alessandro De Rosa, scelto dai capigruppo in Consiglio comunale
Giuseppe Petrera Jr, scelto dai capigruppo in Consiglio comunale
Concetta La Barbera, rappresentante del mondo della scuola
Francesco Lippolis, rappresentante Anspi
Franco Venere, rappresentante delle associazioni sportive affiliate a Federazioni Sportive Nazionali del C.O.N.I.
Andrea Polucci, rappresentante delle associazioni sportive affiliate a Federazioni Sportive Nazionali del C.O.N.I.
Mariangela Miccolis, rappresentante delle associazioni sportive affiliate a Federazioni Sportive Nazionali del C.O.N.I.

Soddisfazione da parte dell’Assessore allo Sport Giuseppe Gallo: “Abbiamo eletto i nuovi membri della Consulta dello Sport in un clima sereno e molto propositivo. A breve si provvederà alla ripartizione delle ore alle varie realtà sportive secondo quanto previsto dal regolamento. Sarà un compito a cui si procederà speditamente, perché tutte le associazioni che ne hanno fatto richiesta, hanno presentato la domanda di accesso alle strutture comunali entro i termini previsti. 

Il mio augurio è che la Consulta dia un supporto importante e decisivo a tutto il mondo sportivo. Mi auguro che arrivino presto proposte da parte loro e sarò molto attento a recepirle, insieme a tutta l’Amministrazione. Buon lavoro, quindi!”.