Nel film di Checco Zalone la musica di Pierpaolo Giandomenico

C’è anche un po’ della città di Gioia del Colle all’interno di “Quo Vado”, il film di Checco Zalone che sta polverizzando tutti i record di presenze al cinema in questi giorni.

Pierpaolo Giandomenico, 35enne musicista gioiese, ha suonato il basso con la band che ha realizzato la colonna sonora di “Quo Vado”.

In realtà la collaborazione con il regista e comico pugliese risale al 2013 con un’altra colonna sonora per il film “Sole a Catinelle”, al momento il film italiano che ha incassato di più nella storia del cinema italiano, e per la realizzazione del brano “Tapinho” in occasione dei Mondiali di calcio in Brasile del 2014.

Come è nata la collaborazione con Checco Zalone? “Un’occasione arrivata quasi per caso. – confida Pierpaolo Giandomenico a Gioia News – Conoscevo Luca Medici (in arte Checco Zalone ndr) da un po’ di tempo perché collaboravo con alcuni dei suoi musicisti. Un giorno ero di passaggio dallo studio Officina Musicale di Castellana, dove lui realizza le sue produzioni, e mi ha proposto di registrare le parti di basso sui brani che stava preparando”.

Pierpaolo Giandomenico è l’ennesimo musicista gioiese che si fa largo a livello nazionale. A quindici anni inizia a studiare il basso sotto la guida di un altro musicista gioiese di gran livello come Paolo Romano. Poi si trasferisce a Milano, dove continua lo studio e si perfeziona al Centro Professione Musica. Lavora attualmente con diverse band del territorio e collabora con Montecarlo Live, un’agenzia di organizzazione musicale.

Che tipo è Checco Zalone fuori dalla scena pubblica? “E’ uno spasso, esattamente come lo si vede in Tv o al cinema. – continua Pierpaolo – Lavorare con lui è un piacere perché ha sempre la battuta pronta. E’ un professionista molto preparato, determinato e con le idee chiare. Il suo successo è molto meritato perché è frutto di lavoro e dedizione”.

(nella foto: evidenziato in rosso)

About Massimo L'Abbate 1139 Articoli
Direttore Responsabile

Commenta per primo

Lascia un commento