“Il Natale di Gioia” tra pista di pattinaggio, mercatini e la corsa dei Babbi Natale

Gli ingredienti per questo Natale, il primo dell’amministrazione Mastrangelo, sono tanti.



Si punta ad attrarre gente anche dai pesi limitrofi con l’organizzazione di mercatini: sono circa quaranta le casette sino ad ora montate tra via Roma, piazza Luca D’Andrano e piazza Plebiscito e in alcune di queste è previsto anche l’allestimento della casetta di Babbo Natale.

Ma non solo. Piazza Plebiscito assumerà un volto completamente nuovo con la pista di pattinaggio e le vie principali del commercio saranno illuminate come, forse, non si vedeva da anni. In queste ore si lavora a ritmo serrato per poter avere tutto pronto per domenica.

E’ infatti prevista per il 1° dicembre alle 19, l’accensione delle luminarie che doneranno a Gioia del Colle, dopo anni di torpore appunto, finalmente un’atmosfera natalizia.

Quest’anno è stato e sarà considerato “l’anno zero”, come ha affermato lo stesso Sindaco, rispetto ad una serie di cose che se ben accette, potranno poi essere migliorate. Il Comune ha affidato l’organizzazione del cartellone e di tutta la fase logistica legata ai mercatini e alla pista di pattinaggio, alla “Leti eventi” di Castellana Grotte. Dell’amministratrice Valentina Lippolis è dei suoi collaboratori, l’arduo compito di trovare anche sponsor che potessero in qualche modo dare ancora più corpo ad idee che non potevano essere invece supportate dal punto di vista economico dall’amministrazione.

Ed ecco che proprio grazie ad una serie di imprenditori, alcune delle rotatorie di Gioia saranno “conciate per le feste”. “Abbiamo il bilancio pari a zero – sono state le parole di Mastrangelo– e abbiamo quindi dovuto rischiare e giocare un po’ di fantasia. La scommessa è stata quella di organizzare qualcosa che desse vita, nella consapevolezza che le cose migliori hanno bisogno anche di un budget che però per ora non abbiamo”.

Il programma di tutti gli appuntamenti in programma tra il 1° dicembre e il 6 gennaio non è ancora stato definito del tutto, molte le associazioni che stanno chiedendo di poter dare il proprio contributo con iniziative di vario tipo.

In ogni caso quello che si sa con certezza è che domenica ci sarà appunto l’accensione delle luminarie e uno spettacolo di cabaret con Daniele Condotta e Mariangela Cardone, con le telecamere di “Comò”.

Poi ancora uno spettacolo di Renato Ciardo, il 20 dicembre, un concerto di Mario Rosini il 21, La Royal band il 27 e Danny Losito il 28. Tra le vere e proprio novità di quest’anno c’è la corsa dei Babbi Natale, a cura dell’associazione Gioia Running, che ha proposto una corsa non competitiva a carattere benefico.