Nasce la rete delle Locande del Gal. Presenti tre ristoranti di Gioia

Venticinque operatori della ristorazione, della ricettività e dell’agroalimentare del territorio del “Gal Terra dei Trulli e Barsento” insieme per la “Rete delle Locande della Murgia dei Trulli”.

E’ stato presentato in conferenza stampa oggi dal presidente Stefano Genco il progetto del Gal (Gruppo di Azione Locale) che comprende i Comuni di Gioia del Colle, Alberobello, Castellana Grotte, Noci, Putignano, Sammichele di Bari e Turi.

La Rete delle Locande della Murgia dei Trulli è inserita nel progetto di cooperazione transnazionale “European Country Inn” – Tourism Development in rural areas”. Tra le adesioni al progetto anche tre ristoranti di Gioia: La Cicerchia, La Locanda del Melograno e Trattoria Pugliese.

“Cibo come cultura, appartenenza, accoglienza, tipicità e territorio sono – ha spiegato Genco – le parole chiave che ci hanno portato a completare questo percorso, previsto sin dalla programmazione iniziale del GAL, e concretizzatosi oggi con la firma di un protocollo d’intesa.

Il progetto prevede l’attuazione  di  azioni  di  promozione territoriale, turistica e delle eccellenze enogastronomiche grazie alle locande che daranno vita ad una rete di punti informativi sul territorio. Il Gal è così riuscito ad avviare un sistema territoriale integrato di qualità”.

Intanto ieri nella cantina Albea di Alberobello, il Gal ha presentato i risultati finali delle azioni per il Piano di sviluppo rurale nella Terra dei Trulli con la realizzazione di percorsi tematici, servizi informativi come quelli realizzati da Labcom editore di Gioia News e partnership con il gruppo Telenorba che ha realizzato una trasmissione ad hoc sulle attività del Gal.

 

 

About Massimo L'Abbate 1139 Articoli
Direttore Responsabile

Commenta per primo

Lascia un commento