Mozzarella dop, la Regione Campania si oppone

Il meglio della fibra tim

Il meglio della fibra tim

La Regione Campania con una propria delibera di Giunta ha presentato formale opposizione per l’annullamento del comunicato del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali sulla “proposta di riconoscimento della denominazione di origine protetta “Mozzarella di Gioia del Colle”.

La Campania dà seguito a quello che era stato preannunciato nei giorni scorsi, “perché – ha dichiarato Vincenzo De Luca – l’unica mozzarella Dop è e deve restare solo la nostra, realizzata esclusivamente con latte di bufala”.

Insomma, il fatto che la Mozzarella vaccina di Gioia del Colle condivida con quella di bufala campana solo parte del nome, non rasserena gli animi del consorzio di tutela campano.

Saremo al fianco – sottolinea Franco Alfieri, capo della segreteria del Presidente De Luca – del Consorzio di tutela dell’intera filiera e dei lavoratori affinché questo straordinario prodotto, ambasciatore del made in Campania in tutto il mondo, sia tutelato in tutte le sedi opportune ”.

Resta da chiedersi ora chi dovrà tutelare il nome del prodotto pugliese nelle sedi opportune, affinché il lungo processo che sta portando al marchio Dop la mozzarella di Gioia del Colle non si areni tra i tanti ricorsi.