Meteo: week end variabile ma non freddo

cielo nuvoloso

Vediamo quali sorprese ci riservano i giorni a seguire meteorologicamente parlando. Dall’osservazione dei modelli sinottici in quota si nota una irruzione di aria fredda continentale sul Mediterraneo occidentale che determinerà un richiamo di aria calda e secca dall’entroterra africano, aria che diverrà progressivamente instabile (portatrice di cattivo tempo).

Quindi: Venerdi 22, pioggia dalla tarda serata, Sabato 23 cielo nuvoloso per nubi medie, Domenica 24 pioggia in mattinata e pomeriggio, Lunedì 25 cielo velato per nubi alte, Martedì 26 pioggia dalla tarda mattinata, Mercoledì 27 e Giovedi 28 cielo molto nuvoloso, ma scarse le probabilità di precipitazioni.

I venti, sino a martedi, saranno deboli o di media intensità ed orientati dai quadranti meridionali, da mercoledi deboli di direzione variabile.
Le temperature in lieve flessione da martedi, oscillerranno tra i 2°C di minima e i 14°C di massima.

Un piccolo inciso: elaborare previsioni non è una cosa “banale” (determinabile analiticamente), in quanto l’atmosfera è indeterminabile analiticamente, quanto più ci si spinge in avanti con i giorni di previsione. In sintesi, se la “banalità” implica la prevedibilità lineare dello svolgersi degli eventi, la “non banalità” presenta come caratteristica la non prevedibilità legata al continuo e ricorsivo modificarsi del proprio stato interno; accendere una lampadina é banale, ma mettere in moto una macchina lo è ancora meno, perché legato all’azione sinergica di più elementi, batteria, spinterogeno, pistoni ecc..

About Massimo L'Abbate 1139 Articoli
Direttore Responsabile

Commenta per primo

Lascia un commento