Lutech ritira la procedura di mobilità per i suoi 26 dipendenti

La Lutech S.p.A. ritira per ora la procedura di mobilità per i 26 dipendenti di Gioia del Colle.

Nell’incontro tenutosi oggi presso l’azienda tra i rappresentanti Lutech S.p.A., i rappresentanti sindacali di Filcams CGIL, Fisascat CISL e i rappresentanti sindacali aziendali, le parti sono arrivati ad un primo accordo.

Intanto l’azienda si impegna a ritirare per ora la procedura di licenziamento collettivo per individuare soluzioni diverse ed evitare impatti sociali drastici.

Le parti si sono dati appuntamento il prossimo 4 dicembre per delineare meglio le possibilità per salvaguardare i lavoratori.

Nel frattempo il 1 dicembre le sole sigle sindacali insieme a Lutech si incontreranno per aggiornarsi sulla situazione aziendale complessiva.

La procedura di mobilità, aperta qualche settimana fa, secondo Lutech, che progetta, realizza e gestisce soluzioni in ambito ICT a supporto della Digital Transformation, sarebbe dovuta agli alti costi di gestione della sede gioiese.

Oggi tuttavia vi è un primo passo avanti da parte dell’azienda e una apertura al dialogo con le parti sociali che farebbe sperare per il futuro dei lavoratori.