Lunedì parte la mensa scolastica e Ladisa e Coldiretti forniranno prodotti a Km0

Orientamento formativo e riorientamento

Orientamento formativo e riorientamento

Parte lunedì 22 ottobre il servizio di mensa scolastica nelle scuole pubbliche di Gioia del Colle.
Il costo del servizio a domanda per i genitori rimane invariato rispetto all’anno scorso con le stesse fasce di reddito Isee.
Il costo del singolo buono pasto sarà infatti di 1,70 euro per chi ha reddito isee da 0 a 5500 euro, di 2.80 per redditi isee da 5501 a 14000, di 3,40 euro per redditi isee da 14001 a 20000. Oltre tale soglie e per chi non dovesse presentare il proprio isee, il osto sarà del singolo buono pasto sarà di 4 euro.
Sono previste riduzione del 50% per il secondo figlio e del 75% per il terzo figlio.

Intanto l’azienda Ladisa, che già offre una importante lista di prodotti Bio e che si occupa della preparazione dei pasti per le scuole gioiesi e gestisce il centro cottura di via Pertini, oggi ha siglato il più grande accordo quadro con Coldiretti Puglia per la fornitura di prodotti a Km0 utilizzati per la preparazione di pasti nelle mense pubbliche servite dalla ristorazione collettiva.
L’accordo prevede la fornitura da parte delle aziende agricole di Coldiretti e Campagna Amica di ortaggi e frutta a Km0 alla Ladisa che si impegna a garantire una equa remunerazione del prodotto agricolo, assicurando, in ogni caso, la copertura dei costi di produzione del prodotto acquistato.
Sono 320 i prodotti ortofrutticoli, dall’aglio alle cipolle, dal sedano agli aromi, dalle ciliegie all’uva, dalle arance alle mele, melegrane, zucchine, melanzane, peperoni, patate ecc., seguendo la stagionalità dei prodotti, che gli agricoltori – precisa in una nota Coldiretti Puglia – forniranno alla Ladisa, sottoscrivendo specifici contratti di fornitura, secondo i quantitativi richiesti che annualmente superano 1.748.126 di chili di ortaggi e frutta.