Il Liceo Canudo-Marone alla Camera dei Deputati. Il discorso di Daniela Cazzetta

La Camera dei Deputati e il Senato della Repubblica Italiana hanno festeggiato il giorno della Repubblica con i giovani, i volontari e gli scout di Italia.

Premiati i ragazzi delle 53 scuole di tutta Italia che hanno partecipato alla nona edizione del Progetto-Concorso “Dalle aule parlamentari alle aule di scuola – Lezioni di Costituzione”, un progetto nato nel 2008 e che con il Senato della Repubblica, Camera dei deputati e Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Compito degli studenti era quello di realizzare dei video che esprimessero il loro punto di vista originale su temi quali il senso della legalità, l’impegno per la democrazia, la partecipazione alla vita pubblica.

Tra le scuole premiate anche l’istituto d’istruzione superiore Canudo-Marone di Gioia del Colle rappresentato dalla studentessa Daniela Cazzetta che ha incantato i Presidenti di Camera, Laura Boldrini, e di Senato Piero Grasso, con un discorso pieno di profondo senso di rispetto per la legalità e la Costituzione.

Partendo dalla situazione della nostra città, recentemente commissariata e passata agli onori dei giornali per fatti di cronaca, ha sottolineato “quanto importanti – dice Daniela accompagnata dai suoi insegnanti – sono le singole azioni sulla vita quotidiana della collettività”.

Si è soffermata molto sull’art. 54 della Costituzione e sull’importanza dei cittadini che rivestono funzioni pubbliche e quanto sia essenziale il loro rispetto per la Repubblica e la stessa Costituzione e quanto la corruzione sia “una forma di decadimento etico dovuto alla perdita di senso di responsabilità verso il prossimo”. Un discorso toccante, pieno di rispetto, ma soprattutto una grande lezione contro il malaffare,la corruzione che serpeggiano nel nostro Paese.

E tuttavia, Daniela nella speranza che le cose possano essere diverse ricorda Giovanni Falcone dice “Non è detto che se le cose vanno così, debbano andare così”.

Qui il link dell’intera manifestazione di oggi alla Camera dei Deputati. L’intervento di Daniela Cazzetta parte dal minuto 37.15”