Legambiente premia Gioia per il suo 74,9% di differenziato nel 2018

Orientamento formativo e riorientamento

Orientamento formativo e riorientamento

È stato presentato il consueto rapporto annuale di Legambiente sullo stato della raccolta dei rifiuti nei Comuni pugliesi.

Nell’XI edizione del Rapporto Comuni Ricicloni di Puglia, finalmente Gioia del Colle viene annoverato tra i Comuni più virtuosi.

Ancora meglio. Secondo l’indagine condotta da Legambiente d’intesa con l’ufficio ambiente della Regione Puglia e l’Associazione Nazionale Comuni Italiani, il nostro paese è al secondo posto tra quelli che si aggiudicano il Premio di Seconda Categoria, vantando un ottimo 74,9% di differenziato. In altri termini, l’associazione ha premiato Gioia perché in poco più di un anno è riuscita a superare abbondantemente la soglia imposta di differenziato del 65%, un dato impensabile fino ad un anno fa.

Proprio l’inizio della raccolta differenziata porta a porta nel novembre del 2018 ha permesso da subito una puntuale raccolta della carta, della plastica, del vetro, dell’organico e, in misura minore, dell’indifferenziata.

È del tutto evidente che la scommessa di noi cittadini sarà di superare ancora queste percentuali per arrivare tra i primi Comuni ricicloni di Puglia, del resto il primo in classifica è Bitritto con l’82% e che addirittura è definito RF, cioè Rifiuti Free, perché ha contenuto la produzione pro capite di secco residuo al di sotto dei 75 kg all’anno per abitante.