Lavori pubblici per 30 milioni: opere contro gli allagamenti

Si sta concludendo il 2015 e il Comune di Gioia del Colle è pronto con il nuovo piano triennale dei lavori pubblici. Si tratta delle grandi opere pubbliche programmate durante il triennio 2016-2018.

A partire dall’anno prossimo sono previsti lavori di messa in sicurezza finalizzati alla prevenzione e riduzione della vulnerabilità degli elementi anche non strutturali per un importo complessivo di circa 147 mila euro. Per circa 1,6 milioni di euro si provvederà alla riqualificazione della ex discarica in Contrada Terzi, per circa 2 milioni ci sarà la riqualificazione dell’attraversamento del fascio ferroviario con la realizzazione di impianti etto metrici in via Dante. L’intervento economicamente più importante per il 2016 sarà la realizzazione del centro intermodale con un importo di 5milioni di euro. Previsto un intervento per la valorizzazione della zona di Montursi per circa 600mila euro.

Nel 2017 oltre al restauro e alla valorizzazione della Distilleria Cassano per circa 1,8 milioni di euro, gli interventi più importanti saranno concentrati sui lavori di captazione e smaltimento delle acque meteoriche nella zona via Acquaviva/via Bari e in via del Monte con un investimento di 8 milioni euro, a cui si aggiungono 2 milioni per la realizzazione di un impianto di sollevamento delle acque reflue in via Fatalone a servizio degli insediamenti civili esistenti e reti di adduzione. Sempre nel 2017 è stata calendarizzata la nuova Piazza Umberto e una rete di ciclovia dal centro cittadina fino a Montursi.

Infine il 2018 dovrebbe essere l’anno della riqualificazione del centro storico con una stima dei costi che si aggira intorno ai 4,5 milioni di euro. 

Commenta per primo

Lascia un commento