L’asilo nido comunale aprirà a settembre. Mastrangelo: “Trovate le risorse”

Dopo mesi di discussioni sulle sorti dell’asilo nido comunale di Gioia del Colle, che rischiava di non garantire più il servizio già da settembre a causa del costo ritenuto eccessivo, il Sindaco Giovanni Mastrangelo, insediatosi da poco, ha trovato una soluzione che mette d’accordo l’utenza e le sigle sindacali Cgil Cisl e Uil.

“Siamo riusciti – sottolinea il Sindaco Giovanni Mastrangelo – a recuperare le risorse che ci consentiranno di garantire il servizio senza gravare sul Bilancio del Comune, non soltanto assicurando l’orario ordinario, ma addirittura l’orario prolungato fino alle 16 e l’apertura del sabato. Abbiamo chiesto e ottenuto dalla Regione Puglia la possibilità di utilizzare le somme occorrenti per l’asilo”.

Le porte del nido si apriranno dunque il 30 settembre per 30 bambini garantendo tutte le fasce di reddito, ma con un aumento minimo sulle tariffe. Tutto questo però solo per l’anno 2019-2020.

Per quanto riguarda l’anno scolastico 2020-2021 “cercheremo di accedere ad altre risorse e gli uffici saranno a lavoro per questo da subito”, promette sempre Mastrangelo.