L’Acquedotto rurale delle Murge limita l’erogazione di acqua

“Orientamento formativo e riorientamento”

“Orientamento formativo e riorientamento”

I lavori di ripristino della funzionalità idraulica della condotta dell’Acquedotto Rurale delle Murge, gestito dal Consorzio di Bonifiche Terre d’Apulia, si stanno protraendo a causa dell’avanzato stato di corrosione della rete, né l’Ente, ad oggi è in grado di dare una data certa entro cui termineranno.

Per questo motivo ha ritenuto opportuno limitare l’erogazione dell’acqua a 30 litri al secondo, “certamente non sufficiente a garantire il soddisfacimento delle utenze alte”, ammette lo stesso Consorzio con una nota inviata lo scorso 29 agosto ai Comuni di Noci, Gioia del Colle, Putignano, Castellana, Sammichele e Turi.

La resistenza delle tubature è tale infatti che non sopporterebbe una erogazione superiore.

Ad oggi, spiega la nota, non è possibile indicare una data entro cui sarà possibile normalizzare l’erogazione idrica potabile agli utenti di tutta la zona interessata.

Si aggiunga che i lavori di ripristino della funzionalità idraulica della condotta si stanno protraendo a causa dell’avanzato stato di corrosione della rete.

“Orientamento formativo e riorientamento”

“Orientamento formativo e riorientamento”