La Regione riconosce il Duc di Gioia per rilanciare il commercio

Il Dipartimento sviluppo economico, innovazione, istruzione, formazione, lavoro della Regione Puglia ha ufficialmente inserito nel registro regionale dei Distretti Urbani del Commercio (DUC) quello di Gioia del Colle.

I Distretti Urbani del Commercio” hanno finalità importanti perché sono uno strumento di partenariato tra pubblico e privato.

Attraverso un cofinanziamento di pubblico e privato, il Duc di Gioia avrà il compito di migliorare i  luoghi di interesse commerciale, enogastronomico, della produzione artistica e creativa anche attraverso lo sviluppo dei servizi di accoglienza del turista; di valorizzare i centri urbani e le periferie anche attraverso la realizzazione di spazi, oggetti e prodotti creativi capaci di attrarre i turisti; di contrastare la desertificazione dei centri storici quali zone delle città a tradizionale vocazione commerciale; di valorizzare associazioni di imprese già costituite, dei distretti urbani del commercio come disciplinati dal r.r. 15/2011, delle associazioni di via quali centri commerciali naturali ivi compresi i mercati su aree pubbliche; di favorire l’innovazione tecnologica anche attraverso l’e-commerce e attraverso sistemi di sicurezza innovativi; di sostenere i progetti che contribuiscono alla tutela dell’ambiente e delle risorse naturali; di promuovere azioni di riqualificazione professionale degli addetti, operatori e dipendenti.

Ora che il Duc è stato ufficialmente riconosciuto dalla Regione Puglia sarà possibile stipulare uno Statuto tra la parte pubblica, il Comune, e la parte privata, come le associazioni di categoria. A questo seguirà un piano strategico, una sorta di piano marketing, con cui individuare il percorso per il rilancio commerciale di Gioia.