La canzone di Saverio per restare ora a casa e poi festeggiare insieme al mare

Ce la faremo, non c’è bisogno di pensare sai, lo supereremo. Festeggeremo in riva al mare” suona davvero come un meraviglioso augurio quello di Saverio De Benedictis, studente 18enne di Gioia del Colle, con la passione per la musica, da giorni in casa a causa del Covid-19. E uno dei suoi ultimi lavori, scritto e realizzato in collaborazione con Gabriella Racano, ha preso vita proprio durante i giorni di quarantena, ottenendo più di 6mila visualizzazioni in pochi giorni.

Saverio, al secolo @_deblod, è un ragazzo d’altri tempi ma in un contesto moderno. Sta trascorrendo queste settimane in casa, con mamma e papà. Al mattino c’è la scuola, con le lezioni online, al pomeriggio si studia se c’è da approfondire qualcosa oppure si cerca il modo per radunare gli amici e annullare le distanze. Ecco il potere dei social. Ed è proprio attraverso un social network, Instangram, che Saverio è venuto a conoscenza dell’idea di Gabriella la quale dopo aver scritto una base musica e una intro, chiedeva ai suoi amici di continuare il lavoro. In una sorta di grande calderone, aveva in mente di far venire un bellissimo “lavoro di gruppo”.

“Dopo aver visto questa sua storia – ha raccontato Saverio- e dopo aver ascoltato la parte scritta da lei, l’ho contattata  e le ho inviato la restante parte che avevo scritto. Le è piaciuta ed ecco che è venuto fuori questo brano”. Voce calda e parole che raccontano lo stato d’animo e i pensieri di ciascuno di noi. Ma è ancor più bello che a dirle sia un giovanissimo, pronto a riassaporare una serata in riva al mare con gli amici, lasciando l’Iphone e nell’attesa che tutto diventi realtà un invito: “Non esco per fare a me stesso e all’Italia un favore. Per favore non uscire”.