La Bosch sceglie l’ITI “G. Galilei” e inaugura la XII edizione del progetto di alternanza scuola-lavoro

Si è tenuto presso l’ azienda tedesca BOSCH di Bari l’incontro che ha suggellato la collaborazione con l’ITI “G. GALILEI” di Gioia del Colle inaugurando, la XII edizione del progetto di alternanza scuola-lavoro, fiore all’occhiello dell’istituto.

La legge 107/2015 rende obbligatorie per le scuole secondarie di secondo grado, in misura differente a seconda della natura degli istituti, le ore dedicate all’alternanza scuola-lavoro. Ma all’ITI l’alternanza rappresenta una realtà stabile già da diverso tempo poiché traduce in maniera concreta l’impegno assunto nel formare gli studenti a 360 gradi, rendendoli capaci e pronti per l’inserimento nel mondo del lavoro, l’impegno di orientare i giovani nella scelta del percorso di formazione, offrendo loro uno sguardo sul futuro professionale, l’impegno di far comprendere ai ragazzi cosa significa lavorare in una grande realtà aziendale.

E’ fattore degno di nota per l’istituto l’essere contemplato tra le sole cinque scuole secondarie di secondo grado selezionate su tutto il territorio regionale per collaborare con l’azienda: questo significa offrire ai nostri studenti la grande possibilità di confrontarsi non solo con il mondo del lavoro, ma con quello di una realtà aziendale importante come quella rappresentata dalla BOSCH.

Dal 6 giugno al 1 luglio i ragazzi saranno presso la BOSCH di Bari secondo l’orario di lavoro per un progetto sull’automazione industriale, un training on job orientato alla meccatronica ed alla meccanica, che li impegnerà, secondo il modello duale tedesco, nel corso delle prime due settimane, nella frequenza di corsi di formazione di pneumatica, oliodinamica, PLC; i ragazzi impareranno a programmare macchine computerizzate, macchine utensii semiautomatiche  e a  controllo numerico. Nelle due settimane successive, invece andranno a lavorare nei reparti adibiti alla produzione.

Durante tutta la durata del progetto di alternanza scuola lavoro un tutor aziendale nella persona dell’Ing. Pasquale Serrone, seguirà i ragazzi nel loro percorso in azienda e si interfaccerà costantemente con il tutor scolastico prof. Carmine Bartucci. Al termine dell’esperienza gli studenti riceveranno un attestato valido non solo ai fini didattici, per il credito scolastico, ma che rappresenta una referenza degna di nota nel loro curriculum, per una futura candidatura presso le aziende.