“Johnny” Mastrangelo è ufficialmente il candidato Sindaco del centrodestra gioiese

Per tutti quanti Johnny, perché il candidato del centrodestra non è Giovanni Mastrangelo, ma sempre e comunque Johnny, così è per tutti quelli che lo conoscono, a cominciare dai compagni che lo seguiranno durante tutta la campagna elettorale come candidato Sindaco di Gioia del Colle nelle amministrative 2019.

La presentazione è avvenuta ieri nella sede di Fratelli d’Italia assieme a tutte le sigle che per ora faranno parte della sua coalizione.

Parole di stima e soprattutto di affetto da parte di chi ha lavorato con lui negli ultimi anni, in maniera particolare durante l’ultima legislatura. Perché la candidatura di Mastrangelo, sebbene frutto di anni di attivismo all’interno del partito, nasce proprio negli ultimi due anni e nel gruppo di lavoro condiviso coi consiglieri comunali di Forza Italia, Giuseppe Gallo, Francesco Donvito e Isacco Isdraele e alla fine di Giuseppe Zileni del Gruppo Misto.

Antonella Spinelli, segretaria cittadina di Forza Italia ha ringraziato gli ordini provinciali e regionali che hanno appoggiato da subito il progetto di Mastrangelo Sindaco, mentre Stefano Maurizio, portavoce di Fratelli d’Italia, ha evidenziato come Johnny incarni la giusta miscela tra esperienza, capacità e età. Vito Etna, segretario de la Lega Salvini Premier ha sottolineato come, pur avendo personalità capaci nel suo gruppo, ha ratificato la candidatura di Mastrangelo, perché rappresenta una identità politica precisa. Ancora l’avvocato Lucio Romano, che scende a fianco del candidato sindaco del centrodestra con una lista civica “Memoria, cultura e Innovazione”, è legato all’uomo dalla professione, perché in questo momento occorrono persone esperte. Il dott. Matteo Antonicelli, dirigente in pensione della Regione Puglia, che ha lavorato molto per il comparto lattiero caseario gioiese, che pur appartenendo al gruppo Idea e non sapendo ancora se presenterà il simbolo con una lista, aiuterà il progetto.

Infine Domenico Capano, rappresentante di Uniti per Gioia che confluirà nella lista che sarà del candidato Sindaco, sottolineando le qualità naturali di Mastrangelo ha chiuso la presentazione donando una felpa col simbolo del tricolore e la scritta Gioia del Colle.

“Sarà una coalizione aperta a tutti,  – ha dichiarato Mastrangelo – anche a persone di sinistra, perché vogliamo confrontarci soprattutto con le idee e le proposte. Vogliamo capire dalle varie categorie che cosa è necessario fare per rilanciare i vari comparti e raccolte le varie problematiche, lavorare ad un programma per la Città. Noi non faremo promesse, ma manterremo gli impegni”.